Oxygen Chrome

venerdì 23 luglio 2010

Chi è depresso vede i colori più opachi


L’università di Friburgo ha portato a termine delle ricerche sulla depressione i cui risultati sono stati riportati su Biological Psychiatry. E' stato dimostrato che la depressione influenza le capacità visive, infatti in chi è depresso i colori sono visti più opachi. Nei depressi i neuroni visivi funzionano di meno per questo i contrasti sono percepiti di meno e diminuisce la capacità di distinguere i colori.

Nessun commento:

 

seleziona un post a caso

Online da
giorni!
Preleva
Si è verificato un errore nel gadget

numero di visitatori già venuti sul blog: